“CucciolO”

Associazione in Bologna dei Genitori dei Bambini nati pretermine

La nascita di un bambino prematuro interrompe tragicamente un percorso di gioiosa attesa, creando una situazione critica sia per il neonato che per la famiglia.

Per molte settimane il piccolo necessita di cure continue in ospedale di alta intensità e complessità e, negli anni successivi, di interventi a sostegno dello sviluppo psico-motorio. La famiglia, ed in particolare la mamma, vive per lunghi mesi angosce in merito allo stato di salute del figlio provando sensi di colpa ed inadeguatezza.

L’Associazione CucciolO supporta l’Unità Operativa di Terapia Intensiva Neonatale e Neonatologia del Policlinico S.Orsola di Bologna per assicurare ai neonati prematuri la migliore assistenza possibile e offrire supporto ai genitori dei piccoli.

 

Consegna di una donazione da parte dei familiari di Alice Gruppioni. Da sinistra Michela Mian (presidente Associazione Cucciolo), Katia Gruppioni e Barbara Michelini (rispettivamente zia e mamma di Alice), Antonella Messori (direttore generale Ospedale Sant’Orsola), Prof. Giacomo Faldella (direttore responsabile di Neonatologia) e la dr.ssa Rosina Alessandroni.