Volontariato col Cucciolo

Le bambine e i bambini che nascono prematuri vivono una condizione di fragilità. Con loro, anche i genitori devono affrontare all’improvviso una situazione difficile. Fare volontariato con l’associazione Cucciolo di Bologna significa imparare a dare supporto pratico ai neonati prematuri e alle loro famiglie, con umanità, attenzione e rispetto.

cosa puoi fare tu -volontariato

Selezione e formazione
Abbiamo scelto, quindi, di fare un processo di selezione e formazione accurato delle candidature per fare volontariato col Cucciolo per due ragioni: per permettere a chi si candida di cominciare a fare volontariato in maniera consapevole e corretta sia dal punto di vista etico che pratico; per continuare a offrire un supporto di valore ai bambini pretermine e alle loro famiglie che migliorano la loro condizione anche grazie al sostegno di persone preparate. Ecco le cinque fasi della nostra selezione e formazione:

1. Candidarsi e superare un colloquio conoscitivo con la nostra psicologa che verifica l’idoneità generale della persona intenzionata a diventare volontaria.

2. Partecipare a due incontri di formazione ai quali sono presenti le nostre volontarie esperte, la psicologa e la Dott.ssa Rosina Alessandroni che, nel suo lavoro di neonatologa, si è dedicata totalmente alla cura dei bambini prematuri fino a promuovere la fondazione dell’associazione il Cucciolo.

3. Superare un secondo colloquio dove si verifica, con alcune domande specifiche, la comprensione dei contenuti della formazione e l’effettiva intenzione a svolgere questo tipo di volontariato.

4. Associarsi al Cucciolo versando la quota annuale associativa di trenta euro per entrare ufficialmente nella famiglia e tutelarsi dal punto di vista assicurativo.

5. Quando è tutto pronto, si comincia a fare volontariato in diversi settori, a 360 gradi. Non è possibile fare ESCLUSIVAMENTE maternage.

Il nostro volontariato
L’intervento dei volontari e delle volontarie del Cucciolo è utile perché distribuito su diverse attività.

Coccolandia®
Si tratta della pratica del maternage con la quale si entra in contatto con neonati, non solo prematuri, bisognosi di cure materne che momentaneamente non possono ricevere. L’obiettivo è non far mai mancare loro il calore umano. Come? Dosando il proprio tono di voce, sussurrando dolci parole, accarezzandoli, cantando una canzone, leggendo una favola e, quando possibile, prendendoli in braccio. Il servizio di maternage di Coccolandia viene attivato di volta in volta all’occorrenza. Per questo, l’impegno è richiesto “a chiamata”. Una volta stabilite le necessità del reparto, la segreteria associativa organizza i turni in base alla disponibilità di tempo e di orari indicata da ogni persona volontaria.

Sorveglianza
Chi fa volontariato col Cucciolo si mette anche a disposizione negli ambulatori del Day Hospital di Neonatologia del Policlinico di Sant’Orsola per agevolare e aiutare, ove richiesto, i genitori in attesa di visita ad esempio giocando con i fratelli più grandi per evitare che disturbino le visite in corso o si facciano male.

Organizzazione e logistica
Il nostro obiettivo principale è raccogliere fondi per sostenere l’innovazione tecnologica dei reparti di Terapia Intensiva Neonatale e Neonatologia. Per farlo organizziamo e partecipiamo, anche assieme ai nostri partner, a diversi eventi di raccolta fondi. La presenza di volontari è indispensabile e necessaria per tutta la parte di organizzazione, logistica e promozione.

Se, invece, sei una mamma che ha partorito da meno di tre mesi, potresti diventare donatrice di latte materno.

Vuoi fare volontariato con noi?

Usa il form per candidarti e dicci qualcosa di te.
Non vediamo l’ora di conoscerti!

Privacy

Guarda cosa facciamo con le donazioni che riceviamo